Area marina protetta San Teodoro


L’Area Marina Protetta San Teodoro interessa la costa della Sardegna nord-orientale, da Capo Ceraso fino a Cala Finocchio, e comprende le isole di Tavolara, Molara e Molarotto. Circa 15.000 ettari di mare sottoposti a protezione per il valore naturalistico degli ambienti marini ed insulari e per il livello di conservazione delle praterie di Posidonia oceanica, delle spugne policrome e dell’ittofauna.

Identificata come area marina protetta di reperimento con la Legge n. 979 del 31 Dicembre 1982, è stata istituita nel 1997, con Decreto Ministeriale del 12 Dicembre 1997, in seguito modificato con Decreto Ministeriale del 28 Novembre 2001.

Il decreto contiene la perimetrazione delle tre zone A-B-C (vedi cartografia), a diverso livello di protezione.

La gestione è affidata dal 01.01.2004 ad un consorzio costituito fra i comuni di Olbia, Loiri, Porto San Paolo e San Teodoro. La cartellonistica informativa e la segnaletica direzionale è posizionata lungo tutto il territorio dell’AMP. Le zone A dell’Area Marina Protetta sono delimitate da segnalamenti marittimi (boe gialle a mare e miragli gialli a terra).

Dal 2011 l’ AMP di Tavolara Punta Coda Cavallo coincide con il SIC ITB 010010 “Tavolara Molara e Molarotto” che la Regione Sardegna ha affidato in gestione al Consorzio.

Kayak sas organizza escursioni personalizzate per farvi godere appieno delle meraviglie offerte da Capo Coda Cavallo e Tavolara.

Se volete potete stampare le NORME DI COMPORTAMENTO NELL’AREA MARINA PROTETTA cliccando sull’immagine qui sotto.
comportamento

L’educazione e il buon senso completano la normativa e non dovete MAI dimenticarvi che rispettare l’ambiente significa rispettare se stessi.

Cercando Area Marina protetta San Teodoro abbiamo trovato questo video su Youtube che speriamo possa darvi qualche spunto per una bella immersione in questo fantastico parco marino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*